Rischio Medio Antincendio

ADDETTI ANTINCENDIO RISCHIO MEDIO

Il decreto legislativo 81/08 all’art. 43 comma 1 lettera b) stabilisce che il datore di lavoro è tenuto a designare uno o più lavoratori incaricati dell’attuazione delle misure di prevenzione incendi, lotta antincendio e gestione delle emergenze.
 Per attività fino a cinque lavoratori il ruolo di addetto incaricato antincendio ed evacuazione può essere ricoperto anche dal Datore di Lavoro che nel caso deve partecipare agli specifici corsi di formazione e di aggiornamento previsti per i lavoratori designati per lo stesso ruolo.

-Datori di Lavoro (per attività dove sono presenti massimo 5 lavoratori);

-tutti coloro che ricoprono, su specifica designazione del Datore di Lavoro, il ruolo di addetti incaricati anti-incendio.

D.Lgs. 81/08 all’art. 43, comma 1, lettera b

8 ore corsuali

IL D.Lgs. 81/08  non definisce la frequenza con cui deve essere effettuato tale aggiornamento La periodicità può avvenire, al pari del corso di Primo Soccorso, con cadenza triennale.
 
richiedi informazioni

AGGIORNAMENTO
Rischio Medio Antincendio

IL D.Lgs. 81/08 impone un aggiornamento periodico per gli addetti alla prevenzione incendi e gestione delle emergenze anche se non è definita la frequenza con cui deve essere effettuato tale aggiornamento.
Il Dipartimento dei Vigili del Fuoco del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile-Direzione Generale per la Formazione ha reso nota una circolare (circolare prot. 12653 del 23 febbraio 2011 ) per chiarire gli aspetti relativi ai corsi di aggiornamento degli addetti antincendio.

A tutti coloro che ricoprono, su specifica designazione del Datore di Lavoro, il ruolo di addetti incaricati anti-incendio e abbiano frequentato il corso della prima formazione.

D.Lgs. 81/08 all’art. 43

5 ore corsuali

IL D.Lgs. 81/08  non definisce la frequenza con cui deve essere effettuato tale aggiornamento La periodicità può avvenire, al pari del corso di Primo Soccorso, con cadenza triennale.

richiedi informazioni
2019-02-01T10:42:47+01:00